domenica 24 giugno 2007

Il filo di Arianna


Nel post "Notizie dal mondo", di qualche giorno fa, mi ero riproposto di trovare "il filo di Arianna", per capire come si è arrivati ad introdurre l' argomento economico in un sito che sin dalla sua nascita contesta alcuni meccanismi del "sistema". Ero arrivato al vicolo cieco rappresentato dalla data 21/11/2005, che ha segnato l' inizio dell' interesse di Arianna Editrice nei confronti di Luogocomune.net . Ma cosa succedeva in quello stesso periodo sul sito? Per capirlo procediamo a ritroso nel tempo.


Succedeva che nelle "Notizie brevi" del 26/11/2005 si cercava la possibilità di "avere la possibilità di trattare più argomenti nell'arco della stessa giornata, in luce anche di una gamma crescente di interessi da parte di un pubblico più vasto". (In altre parole: si cercavano formule nuove, esperimenti (abbandonati col tempo) per riuscire a soddisfare una domanda sempre crescente.)
Tornando indietro di un altro po' , al 17/11 : Problemi col sito. Apprendiamo che "La recente chiusura del sito è stata dovuta a sovraccarico utenza. Stiamo quindi cambiando server." (C' è stato qualche problema, ma di quelli che son sempre da augurarsi!)
Il 6/11, Chi siamo…: "Con la rapida crescita degli iscritti, rischiamo di perdere il senso dell'identità del sito, e quindi anche una buona parte del piacere di frequentarlo". (Si testimonia anche qui una rapida crescita)
1/11, State of the Site. Inizia con una serie di statistiche che confermano il prodigioso aumento degli iscritti, il raddoppiarsi-triplicarsi delle pagine lette e così via. Si assiste a una specie di febbrile corsa all' oro insomma, che è sempre trattato ampiamente e rigorosamente in prima pagina.
Ma se torniamo indietro di un altro poco, pochissimo, scopriamo che questo ottimismo berlusconiano era stato preceduto da momenti di confusione e incertezza.

24/10/2005, dal forum di LC, Il sito chiude:

Redazione: Fra qualche giorno il sito chiude, non so dire esattamente per quanto tempo, ma almeno una settimana, di sicuro. Dovrò prendere un lavoro, e come già detto non voglio abbandonare il sito a se stesso quando non sono in grado di seguirlo da vicino.
Il mio
messaggio , per quanto trasparente e diretto, evidentemente non è stato capito a fondo. Il paradosso è che la reazione iniziale - credo che più o meno tutti abbiano cliccato qualche adsense, nei primi due giorni - aveva dimostrato che mi sarebbe in realtà possibile continuare a dedicarmi esclusivamente al sito: la cifra giornaliera, proiettata sul mese intero, non garantiva certo la sopravvivenza di una famiglia, ma a quel punto ero più che disposto a metterci del mio, per arrivare comunque a fine mese.

In un archivio che fa concorrenza alla Nasa e che non butta via mai niente, la prima stranezza è che, cliccando sul link al "messaggio", ci si accorge che questo è stato rimosso. (Perchè?)
Ma a distanza di soli 2 giorni da questo funesto annuncio che ha comprensibilmente seminato il panico tra gli iscritti al sito, Redazione scrive però questo :

La buona notizia è questa: qualunque cosa abbiate fatto sia ieri che l'altro ieri, DI NUOVO i clic di adsense hanno generato una cifra per me sufficiente ad evitare il problema, se solo ciò accadesse ogni giorno.[…] Aggiungo che se la cosa continuasse così, posso anche evitare di chiudere il sito la prossima settimana.[…] Se il ritmo degli adsense resta costante (e a quel punto non potrà che crescere), io vi garantisco che potrò dedicarmi al sito 25 ore al giorno.

Mi permetto ora di ironizzare per il semplice motivo che l' allarmismo del primo post è decisamente ridimensionato da quanto scritto poco dopo. Evidentemente, con i soli introiti dei "click" di google adsense, da allora si può occupare per 25 ore al dì di LC, rinunciando persino alle necessità fisiologiche. Un essere di puro spirito insomma, che si nutre della sola Verità. E a furia di nutrirsi, la crescita del sito, da quel drammatico momento in poi, non si è arrestato un attimo. Anzi, come abbiamo visto, è letteralmente "esploso" a un certo punto, causando anche blackout dovuti a sovraccarichi di utenza. E pochissimi giorni dopo, sono arrivate le attenzioni di… Arianna. Giungiamo così ai giorni nostri in cui tutto procede a gonfie vele con 7000 iscritti e meccanismi ormai oliatissimi, seppure tra una segnalazione già inoltrata al Garante e qualche intoppo dovuto al SAP.
Ma per tornare in tema e per completare il quadro, non si può non tenere presente ciò che mi ha detto una persona che evidentemente conosce molto da vicino il funzionamento del sito. La cosa più importante che ho appreso dalle sue risposte è che il sito non costa praticamente nulla. Lo spazio e la banda sarebbero offerti da un utente di LC, ma non ha saputo dirmi se gratuitamente o ad un prezzo "politico". Sempre a suo dire, uno spazio web simile, negli USA, può costare dai 100$ all'anno ai 100$ al mese, non certo migliaia di dollari. Oltre a questo bisogna considerare le cose che già tutti sappiamo. Che la struttura web è stata realizzata gratuitamente (utilizzando software free e open source), che la manutenzione/aggiornamento viene fatta direttamente da Mazzucco e dai collaboratori (inserimento di articoli, gestione dei forum, ecc.) Alla mia domanda che riguardava il "rendimento" di Google Adsense invece, non aveva saputo dare una risposta con le precise cifre in ballo, ma ha detto che sicuramente ne dovrebbe uscire per pagarsi le sigarette (pur senza sapere se Mazzucco fumasse o meno :)). Di sicuro non molto di più.

Dando credito a tutto ciò (e non ho motivo di dubitarne, perchè diverse delle cose che dice sono facilmente verificabili), non si capisce il ripresentarsi ciclico del problema degli introiti di google ad-sense. Il costo delle sigarette, è vero, aumenta sempre di più, ma di certo è poca cosa se per questo bisogna andare incontro alla contraddizione rilevata da un utente in questo thread (seppure qualcuno abbia ritenuto questo intervento un pò "sospetto" ).

In conclusione: "Primum vivere, deinde philosophari". E' una verità non a caso sopravvissuta ai secoli. Alcuni vivono vendendo sogni, altri alimentando i peggiori incubi. E c' è chi unisce l' utile al dilettevole, trincerandosi dietro a un comodo ma fuorviante: "Come se mi pagassero per fare quello che faccio."

Sarebbe bene che gli utenti che visitano Luogocomune fossero ben consci di essere "potenziali acquirenti", ancor prima di arrivare a leggerne gli articoli e prima di arrivare alla pagina Aiuta il sito:

"Salve a tutti. Questo sito è nato, nel 2004, come operazione non a scopo di lucro, e tale intende rimanere nel tempo, nel pieno rispetto di un sano principio di libera informazione.

Affinchè possa continuare a crescere, pur restando come tutti lo vogliamo, è peraltro necessario che qualcuno si sia dovuto privare del sacro diritto di andare in miniera ogni mattina a guadagnarsi onestamente il pane quotidiano.

A questo si vanno aggiungendo i costi di gestione/affitto server che si sono letteralmente decuplicati nelle ultime settimane, con l'aumento improvviso di visite che abbiamo registrato.

Se quindi si desidera dare un contributo, di una qualunque entità, si sappia che sarà degnamente utilizzato per gli scopi di cui sopra, e per quelli soltanto.

Grazie

Massimo Mazzucco"

Per fortuna questo messaggio è firmato. Qualcuno avrebbe anche potuto pensare che fosse di Vittorio Cataldi.

25 commenti:

bifidus ha detto...

Una parte del post è stata riformulata (grazie alla gentile segnalazione di un lettore), ma senza alterarne la sostanza.

chiaramente ha detto...

Bè , si, in effetti LC è una vetrina per Macrolibrarsi (andate a farvi un giro…vendono di tutto)

Nella Home di LC ci sono attualmente circa 500 libri “in vetrina”. Ma , come si legge dal contratto di affiliazione tra Macrolibrarsi e i Partners , se un cliente clicca un libro nel sito, poi , inviato su Macrolibrarsi per l’acquisto, dovesse cambiare libro o prenderne piu’ di uno , non sponsorizzato dal sito d’invio, al “ mittente” viene comunque riconosciuta la percentuale, che pare valga per i 30 giorni successivi , ogni qualvolta il cliente dovesse fare altri acquisti, anche in modo indipendente.

E’ interessante , anche, notare come molti articoli di Mazzucco (o chi per lui) abbiano poi (poi… o prima ? :-D) dei riferimenti in libri in vendita su Macrolibrarsi (specialmente quelli sulla medicina alternativa) . A voler pensar male ( e facendo mia la frase della nonna di un utente di LC…. pensar male è brutto, ma c'azzecchi quasi sempre) , certi articoli mazzucchiani sono degli “sbottoni spudorati”.

Usa-free dice :


Sì, ma secondo me il volume degli introiti e degli intrallazzi non è ancora tale da gridare allo scandalo.

Anche io ritengo che non è che faccia “affari d’oro” , ma si “sposa” assai maluccio con questo proclama mazzucchiano :


"Salve a tutti. Questo sito è nato, nel 2004, come operazione non a scopo di lucro, e tale intende rimanere nel tempo, nel pieno rispetto di un sano principio di libera informazione.
Intendiamoci, ognuno è libero di far soldi come gli pare….e non ci trovo nulla di scandaloso nel voler guadagnare. Del resto sul sito Mazzucco ci mette il suo tempo libero, e anche se abbiamo scoperto che questo suo altro proclama……

A questo si vanno aggiungendo i costi di gestione/affitto server che si sono letteralmente decuplicati nelle ultime settimane, con l'aumento improvviso di visite che abbiamo registrato

E’ un’ennesima “patacca” rifilata (anche stupidamente) ai fidi seguaci.

Ma Mazzucco diventa poi patetico con questo altro proclama :


Se quindi si desidera dare un contributo, di una qualunque entità, si sappia che sarà degnamente utilizzato per gli scopi di cui sopra, e per quelli soltanto

Gli scopi di cui sopra cosa sarebbero se si è “rivelato” che i costi di gestione in effetti non ci sono?

Ma che fa…..mendica?

Mi dispiace, ma mi sento autorizzata a infrangere la famosa formula magica del sito :”Qui si discutono le idee e non le persone “, anche se, fatto da qua…trova il tempo che trova. Ma visto che questo blog è “molto seguito” dai luogocomunesi, passo senza indugio a contestare l’idea :

non ci si affilia commercialmente a siti commerciali dove “cercare di convogliare” chi è iscritto o visita il proprio sito , senza renderlo pubblico, nel rispetto della tanto sbandierata lotta all’inganno globale , alla menzogna….che non sara’ globale, ma se il buon giorno si vede dal mattino…..Almeno gli iscritti dovevano essere messi al corrente e non usati come “esche” per un proprio guadagno personale….poichè il sito si presenta cosi’ : "Salve a tutti. Questo sito è nato, nel 2004, come operazione non a scopo di lucro, e tale intende rimanere nel tempo, nel pieno rispetto di un sano principio di libera informazione.


E ora contesto la persona :
che squallore !

Anonimo ha detto...

Mah...
sinceramente io tutto questo scandalo non lo vedo.

Alla fine Lc non ha mai chiesto soldi e il fatto che possa trarre dei proventi dalla collaborazione con altri siti non lo vedo come un problema che intacca la sostanza dell'informazione che fornisce agli utenti.

Ciao.

SWE ha detto...

Mah...
sinceramente io tutto questo scandalo non lo vedo.

Alla fine Lc non ha mai chiesto soldi e il fatto che possa trarre dei proventi dalla collaborazione con altri siti non lo vedo come un problema che intacca la sostanza dell'informazione che fornisce agli utenti.


… Per carità non c’è niente di scandaloso in tutto ciò.
Però non sarei così sicura che questo “non intacchi la sostanza dell’informazione “ perchè i siti commerciali come ad esempio quelli che vendono prodotti di vario genere ( libri introvabili, unguenti, tisane, portafortuna, ecc...) cercano la collaborazione di siti che hanno molti accesi e se si decide d’imboccare questa strada e accettare questa logica “di mercato” è indispensabile e necessario abbassare il livello delle “tematiche” per essere sicuri di allargare il bacino d’utenza….


Funziona come la pubblicità in tv…
un luogo con” audience” elevata è più appetibile di un blog con tre lettori…mi sembra ovvio !
e qual è la strategia usata per avere un numero considerevole di passaggi ?
quella di proporre argomenti che attraggano il maggior numero di persone
e quali sono gli argomenti che attraggono l maggior numero di persone ?
quelli più “alla portata” di un pubblico “di massa”
Domenica In, L’isola dei Famosi, Porta a Porta, Wanna Marchi insegnano,,,,

chiaramente ha detto...

SWE ha detto :
e quali sono gli argomenti che attraggono l maggior numero di persone ?
quelli più “alla portata” di un pubblico “di massa”


Evidente! Come sono evidenti i "cavalli di battaglia " di LC.
Argomenti tanto cari al popolo complottista, che spaziano in piu' campi, in piu' argomenti, in piu' momenti storici.

Una cosa è assodata il complottismo "paga". Complice di tutto cio'è il fatto che il "mistero" si confeziona con poca fatica e che fa leva su paure ancestrali dell'uomo.

Aggiungiamoci anche che l'alfabetizzazione culturale , in questi tempi, è sempre di piu' a livelli minimi.

Condiamo il tutto con strane formule anarchiche , del tutto estemporanee, e prive di ogni contatto con la realtà se non nel : basta con le tasse!!! ....E arriviamo a piè pari in questi siti, come LC, che sono , appunto, siti destinati alle masse, possibilmente acritiche, possibilmente "pensierodipendenti".
Prova ne è che se qualcuno ha "tentato" una pallida forma di critica al pensiero dominante (che poi sarebbe niente altro che un pensiero consumistico di massa) è stato fatto "tacere".

E ora davvero si spiegano maggiormente i ban....le pecorelle servono cosi'..tutte in gruppo e tutte ubbidienti.

bifidus ha detto...

Ciao Tubo:
....."il fatto che possa trarre dei proventi dalla collaborazione con altri siti non lo vedo come un problema che intacca la sostanza dell'informazione che fornisce agli utenti."

L' "informazione" che LC fornisce lo tratto infatti di volta in volta separatamente, anche se in certi contesti non sarei così categorico nello scindere "forma" e "contenuto". Ad ogni modo, in questo post volevo solo chiudere l' argomento iniziato con quello precedente e sottolineare certe contraddizioni: si fa gli splendi dicendo "senza scopo di lucro", e nel contempo si lucra eccome.

Pecunia non olet: tanto che si chiude l' occhio anche sullo stridente banner di BNL di questi giorni. Bah...

Usa-free:
....."il volume degli introiti e degli intrallazzi non è ancora tale da gridare allo scandalo"
A me piace pensare di avere a che fare con una persona intelligente (oppure scaltra, se preferisci), che sa perciò esattamente ciò che sta facendo. E in questa ottica, potrà essere interessante rivalutare il tuo "non è ANCORA" quando gli iscritti saranno 700.000.
Ma chi lo sa: forse hai ragione tu ed è la mia premessa ad essere totalmente sbagliata :D!
Ciao

P.S.
Ha appena telefonato il signor Google, dicendo che la chiave di ricerca "Vittorio Cataldi" era schizzata alle stelle nelle ultime ore... voleva sapere se io ne sapevo qualcosa... Boooh!? :)

Rodrigo ha detto...

Oi, achei teu blog pelo google tá bem interessante gostei desse post. Quando der dá uma passada pelo meu blog, é sobre camisetas personalizadas, mostra passo a passo como criar uma camiseta personalizada bem maneira. Até mais.

bifidus ha detto...

Rodrigu:
yo vorria la camiseta personalizada cu logo LC! No se puede? :D

Anonimo ha detto...

"A me piace pensare di avere a che fare con una persona intelligente (oppure scaltra, se preferisci), che sa perciò esattamente ciò che sta facendo. E in questa ottica, potrà essere interessante rivalutare il tuo "non è ANCORA" quando gli iscritti saranno 700.000."

Hai voja d'aspettà! :D Ma anche se abbassiamo la cifra a 70.000 . Addirittura a 7000 (reali, partecipi, non semplici curiosi o ghost o utenti creati ad arte)

Anzi, per quanto mi concerne, siamo già (da tempo, da subito) a 6999, ma non so se il mio account è stato rimosso, ne dubito :D

"Ma chi lo sa: forse hai ragione tu ed è la mia premessa ad essere totalmente sbagliata :D!"

Totalmente sbagliata no, ma pecca di eccessiva sopravvalutazione. Uno scaltro non si sognerebbe mai di "autorizzare" sul suo sito un caso come seven is exploding, oltretutto permettendo l'uso di un aggettivo forte quale "incontrovertibile", impegolandosi quindi nella relativa difesa grottesca (non importa che dica salamino, torna all'indice!)

Ma fosse solo questo... a volte mi chiedo se lui viva negli states in un bunker , perchè mi sembra non abbia un'idea decente del contesto in cui è inserito.

Accusare i vertici dell' FDNY o i pompieri in generale , negli usa equivale a un suicidio politico. Siccome il successo delle sue iniziative è fortemente legato a una componente politica [(vedi i banner, la "popolarità" (non sopravvalutarla) del sito, e gli "agganci" con case editrici ed affini (prova a scoprire se ha agganci con realtà simili in america, mmmm mi sa di no :D)], non mi sembra che si stia muovendo così scaltramente.

Lo ripeto, ma lo faccio solamente in relazione a ciò che ho detto, non è mia intenzione essere nauseante:

dargli eccessiva importanza e conferirgli un'eccessiva scaltrezza non fa altro che aiutarlo.

Magari lo scopo recondito è proprio quello, magari c'è un'affezione subliminale a Mazzucco: lo ami anche se non lo sai :D

Io ti posso dire che non lo amo ma nemmeno lo odio: come ho detto ha voluto imbarcarsi in questo trappolone cospirazionista, e dato che non è affatto facile la posizione in cui sie è messo, reputo comprensibili i suoi sforzi di "arrotondare" con qualche richiesta di donazione o con qualche intrallazzo.

Il mio "ancora" vale proprio in quest'ottica: vediamo gli sviluppi futuri :)

Anzi a dire il vero gli sviluppi futuri li apprenderò tramite siti come il tuo, naturalmente verificherò perchè la buona fede va sempre supposta fino a prova contraria, ma mai data per scontata :D

Ma ti esorto ad agire sempre in buona fede e a non manipolare i fatti, soprattutto perchè non ho proprio voglia di andare su LC: risparmiamelo , 2 giorni mi son bastati :)

Usa-free

Giuy ha detto...

Bah, io ci vedo una certa scorrettezza nel suo comportamento. Sarà pure libero di fare quello che gli pare, ma quando si scrivono cose come il sito sta per chiudere perchè ho bisogno di soldi, o cliccate e starò qui con voi a farvi compagnia 25 ore al giorno, si fa pressione su delle persone, mettendo loro un po' di paura che possa chiudere.
C'è chi si fa influenzare per tante ragioni.
Frasi come queste, sono pressioni belle e buone: "Aggiungo che se la cosa continuasse così, posso anche evitare di chiudere il sito la prossima settimana".
Mi sembra una presa in giro per loro.
Anche se il caso di adsense non costa nulla, Mi spiego, non ho nulla contro la richiesta di donazioni né di soldi né di focacce, né di kebab...ma è il modo che mi urtica.

Usa free: perchè quella esortazione? ti sembra che abbia toccato qualcosa? Io qualche pagina l'ho controllata, ma non tutte per questione di tempo e mi sembrava tutto ok.

Giuy ha detto...

ho scritto da cani...perdonatemi ma oggi son di corsa :D

Anonimo ha detto...

"Bah, io ci vedo una certa scorrettezza nel suo comportamento. Sarà pure libero di fare quello che gli pare, ma quando si scrivono cose come il sito sta per chiudere perchè ho bisogno di soldi, o cliccate e starò qui con voi a farvi compagnia 25 ore al giorno, si fa pressione su delle persone, mettendo loro un po' di paura che possa chiudere."

Io invece lo vedo più come una sorta di "prova di affidabilità dei lettori": vediamo cosa succede se dico che chiudo, vediamo se questo sito viene recepito come una preziosa fonte indipendente di verità.

Ha verificato che così era ed è andato avanti.

Potrà sembrarti scorretto e urticante, ma è stata una buona mossa, comprensibile e tutto sommato perfettamente legittima.

"Usa free: perchè quella esortazione? ti sembra che abbia toccato qualcosa? Io qualche pagina l'ho controllata, ma non tutte per questione di tempo e mi sembrava tutto ok."

Infatti è un'esortazione preventiva :D

Ciao, e non correre!

Usa-free

Giuy ha detto...

Corretto e legale non sempre stanno sulla stessa barca. Non mi sembra corretto "istigare" a cliccare su adsense o a fare donazioni perchè se no il blog chiude" :)

Anonimo ha detto...

ragazzi forse ho trovato il metodo per farvi cancellare l'account da luogocomune:
editate tutti i vostri post,lasciandoli vuoti... gli avete scritti voi, avrete pure il diritto di cancellare i post fatti da voi no? :D
bene fatto questo non ha più scuse per non cancellarvi l'account :p

SWE ha detto...

ANONIMO ha detto:

" ragazzi forse ho trovato il metodo per farvi cancellare l'account da luogocomune:
editate tutti i vostri post,lasciandoli vuoti... gli avete scritti voi, avrete pure il diritto di cancellare i post fatti da voi no? :D
bene fatto questo non ha più scuse per non cancellarvi l'account :p"


Ma come può un "povero bannato" editare i suoi post se gli hanno tolto le chiavi di casetta sua ?

bifidus ha detto...

"editate tutti i vostri post,lasciandoli vuoti... "

Non male come idea :D!
Ma anche se potessi, non lo farei: lo scopo non è quello di rendere le discussioni incomprensibili alle generazioni che verranno :). Le cose scritte rimangano pure.
Ciao

Anonimo ha detto...

lo scopo è quello di farvi cancellare il vostro account :P

e se con la scusa di non eliminare tutti i commenti di un certo utente non ve lo cancellano, bhe... si fa in modo che non possono usare più questa scusa :p

Anonimo ha detto...

La proposta è infattibile.

Mentre fino a settembre o giù di lì era possibile editare i propri post anche se molto vecchi, da quando è stata rifatta la veste grafica è stata anche tolta la possibilità di intervenire su post più vecchi di un tot.

I moderatori invece hanno la possibilità di intervenire e modificare, e su richiesta dell'autore del post modificano/tagliano/cancellano la parte che si desidera far scomparire.

Ciao. :)

Anonimo ha detto...

ma se uno ci tiene tanto a farsi cancellare, perchè poi mette in piedi un sito che altro non fa che andare tutti i giorni a vedere cosa pubblicano per riportarlo sul proprio e farci due commentini ( sempre tra le solite 4 o 5 firme )???
ma di argomenti 'vostri' non ne avete?
così difficile pensare e scrivere un articolo da soli?

bifidus ha detto...

Per rispondere alla tua prima domanda, dovrei in pratica riscrivere il blog da capo. Capisci che sarà forse più comodo (per entrambi) se leggerai quello che è già presente in queste pagine :).

....."ma di argomenti 'vostri' non ne avete?"
Ogni argomento qui trattato è "nostro"! Lo diventa nell' istante stesso in cui formuliamo un parere personale su di esso.

....."così difficile pensare e scrivere un articolo da soli?"
Ehm... questa non è una "testata giornalistica". Stai chiedendo a Michael Jordan di fare gol su punzione (se riuscisse, sarebbe solo un caso) :).
Considera questo blog invece un "osservatorio su certainformazione".
Sul "pensare da soli" invece... direi che tentiamo già di farlo.
Peraltro, anche questa è impresa tutt' altro che facile! Hai mai provato? :)
Grazie della visita,
torna pure quando vuoi.
ciao

P.S.
Ho risposto a titolo personale, nonostante l' uso del plurale. Non me ne vogliano quindi le rimanenti 3-4 firme :)!

chiaramente ha detto...

A quanto pare le casse di Luogocomune sono di nuovo vuote !
O, meglio, òe tasche di Mazzucco.
Infatti è lui, poveruomo, che non sa se per settembre riuscirà a pagare il server .

e dice :
Purtroppo non ne sono così sicuro: giuro che la frase finale mi venuta dopo, e non ho certo scritto l’articolo per arrivare a quella conclusione. Ma, come tu sai, dovendo star dietro al sito dal mattino alla sera, è da tempo che non posso più permettermi di lavorare, e con i DVD “ci si arricchisce” solo nelle frecciate velenose dei debunkers.

Il mese scorso sono riuscito a pagare il server per un pelo, ma già per settembre non sono più in grado di garantirlo.

Evidentemente tutti pensano che le donazioni le facciano gli altri, e così alle fine non le fa quasi nessuno.

---------------------------------
I listini di Register viaggiano intorno a 100/150 $ all'anno (circa 10/12 dollari al mese....messo male eh?)

E poi da quello che si puo' dedurre dal contratto....pare che fino al al 17 dicembre 2008 il sito sia già pagato.....

(che debba andare in ferie a Malibu?)

chiaramente ha detto...

Questo è il contratto con Register.it spa stipulato da Luogocomune.net


REGISTER.IT SPA

Domain name: LUOGOCOMUNE.NET
Created on: 2003-12-17
Updated on: 2007-03-17
Expires on: 2008-12-17
Registrant Name: MASSIMO MAZZUCCO
Contact: Massimo Mazzucco
Registrant Address: 336 La Jolla Ave
Registrant City: Los Angeles
Registrant Postal Code: 90048
Registrant Country: IT
Administrative Contact Organization: Massimo Mazzucco
Administrative Contact Name: Massimo Mazzucco
Administrative Contact Address: 336 La Jolla Ave
Administrative Contact City: Los Angeles
Administrative Contact Postal Code: 90048
Administrative Contact Country: IT
Administrative Contact Email:
Administrative Contact Tel: +39 32 36535194
Technical Contact Organization: Technical Support
Technical Contact Name: Technical Support
Technical Contact Address: Via A Ponti, 6
Technical Contact City: Bergamo
Technical Contact Postal Code: 24126
Technical Contact Country: IT
Technical Contact Email:



Sono dati pubblici eh?

Anonimo ha detto...

Quella è la registrazione del nome a dominio e non lo spazio fisico sul server e tutti i relativi servizi ad esso connessi, come database, hosting etc...

Ancora tu quindi... Braccia rubate alla polizia scientifica.

Anonimo ha detto...

Domain ID: D102539895-LROR
Domain Name: LUOGOCOMUNE.ORG
Created On: 11-Nov-2003 22:26:01 UTC
Last Updated On: 13-Oct-2006 08:54:46 UTC
Expiration Date: 11-Nov-2007 22:26:01 UTC
Sponsoring Registrar: Register.com Inc. (R71-LROR)
Status: OK
Registrant ID: 6DF8B2A9EADD68F5
Registrant Name: MAURIZIO PLEUTERI
Registrant Organization: ASS. DI PROM. SOC. LUOGO COMUNE
Registrant Street1: VIA MARTIRI DELLA LIBERTA' 8
Registrant Street2:
Registrant Street3:
Registrant City: VIGNATE (MI)
Registrant State/Province:
Registrant Postal Code: 20060
Registrant Country: IT
Registrant Phone: +39.3285395240
Registrant Phone Ext.:
Registrant FAX:
Registrant FAX Ext.:
Registrant Email: luogo.comune@virgilio.it
Admin ID: 6DF8B2A9EADD68F5
Admin Name: MAURIZIO PLEUTERI
Admin Organization: ASS. DI PROM. SOC. LUOGO COMUNE
Admin Street1: VIA MARTIRI DELLA LIBERTA' 8
Admin Street2:
Admin Street3:
Admin City: VIGNATE (MI)
Admin State/Province:
Admin Postal Code: 20060
Admin Country: IT
Admin Phone: +39.3285395240
Admin Phone Ext.:
Admin FAX:
Admin FAX Ext.:
Admin Email: luogo.comune@virgilio.it
Tech ID: 47CB14BDEAAE3B91
Tech Name: technical contact
Tech Organization: Telecom Italia Media
Tech Street1: Via C. Colombo 142
Tech Street2:
Tech Street3:
Tech City: ROMA
Tech State/Province: RM
Tech Postal Code: 00142
Tech Country: IT
Tech Phone: +39.651441
Tech Phone Ext.:
Tech FAX:
Tech FAX Ext.:
Tech Email: technical-c@tin.it
Name Server: DNS1PWH.TIN.IT
Name Server: DNS2PWH.TIN.IT

SWE ha detto...

Scusa, Anonimo..ma CHI SAREBBERO QUESTI http://www.luogocomune.org/ di cui avresti segnalato le coordinate ????